Località: CASA DEL ROMANO

(Puoi cliccare sulle foto per ingrandirle e farle scorrere con il mouse)

Casa del Romano è il centro abitato più alto di tutto il Comune a 1.406 metri sul livello del mare, alla confluenza di tre Provincie: Genova, Alessandria e Piacenza.
Da sempre è noto quale migliore punto di partenza per la gita al Monte ANTOLA (m. 1.597), il monte più amato dai genovesi, che si raggiunge comodamente in meno di un paio d'ore.

Fioritura in maggio
Il percorso è molto panoramico sviluppandosi quasi completamente in cresta allo spartiacque che domina la Val Borbera e la Val Brugneto.
Il nome della vecchia locanda "Casa del Romano", oggi noto albergo ristorante, nasce da una leggenda.

Si narra che un certo Stevanin era emigrato per lavoro giù nella bassa Romagna, verso Roma, ed in paese iniziarono a chiamarlo "il romano".
Giù conobbe una bella ragazza e si innamorò tanto da prometterle che se lo avesse sposato, l'avrebbe portata a Sottoripa in Liguria. Lei si informò e venne a sapere che Sottoripa era un noto quartiere centrale della bella Genova e quindi accettò.
Entrambi felici e contenti partirono e cammina, cammina giunsero un bel giorno in un villaggio solitario dei nostri monti e, mentre lei si dissetava ad una fonte, Stevanin la rinquorò dicendole "Bevi pure con calma che siamo arrivati!"

Albergo ristorante Casa del Romano

"Allora mi hai ingannato" sbottò lei alchè Stevanin rispose
"No mia cara, questa è Sottoripa di Fontanigorda".
Col passare dei giorni la bella maremmana era sempre più triste finchè un giorno disse "Stevanin mi hai ingannato ma piuttosto che stare qui voglio andare a vivere lassù" indicando la cima di uno dei tanti monti all'orizzonte.
E Stevanin l'accontentò e sul monte costruì una casa e poi un'osteria che ancora oggi si chiama appunto "la Casa del Romano".